Wednesday, April 9, 2008

Prestigio 2008: si ricomincia!

Domenica 6 aprile ho disputato la prima prova valida per il circuito Prestigio 2008.

Si tratta della 12° edizione della Granfondo Selle Italia - Via del Sale con partenza a Cervia, in Romagna, e tre percorsi di diversa lunghezza e difficoltà. Io, per puntare al Prestigio 2008, sono obbligato a portare a termine il percorso lungo di 153 km e circa 2200m di dislivello, ormai invariato da anni.

Come ogni weekend di granfondo, trasferimento in auto il sabato, ritiro del pacco gara, sgambata nei dintorni di Cervia, cena in albergo e a letto presto.

La sveglia suone impietosa alle 6.00. Colazione abbondante  e chiacchierata con un altro ciclista che punta al percorso lungo.

Mi reco in griglia abbastanza presto, ma già ci sono parecchi ciclisti. Rispetto al 2007 ho un pettorale più basso (1262) e sono abbastanza avanti come griglia.

La partenza è puntuale alle 8.00 e, come ormai sono abituato, a ritmi indiavolati dal primo chilometro. Si viaggia in gruppo ai 45 km/h di media.

Qualche ciclista mi supera da dietro, altri ne supero io e nei primi 30 km di pianura si formano i primi gruppi. Il percorso infatti prevede 30 km piatti in cui i ciclisti si allontanano dal mare e si dirigono verso gli appennini. Fatte un po' di salite, si torna indietro percorrendo altri 30 km di pianura.

Ricordando la "cotta" dell'anno scorso cerco di non forzare mai troppo in salita e di alimentarmi nei momenti giusti. Quest'anno infatti non vado in crisi negli ultimi chilometri di salita.

Nel corso della granfondo incontro un po' di ragazzi del forum: CarbonIena, Peval, Hard_Climber, Clodovico

Alla fine arrivo 270° su 1868 classificati sul percorso lungo, mentre il tempo impiegato è di circa 4h 50'.

L'anno scorso, seppure più avanti con la preparazione e più "tirato" in termini di peso e muscoli, ho impiegato qualche minuto in più ed ero arrivato 367°, per colpa di una crisi di fame e stanchezza nel tratto di pianura finale.

Non posso che essere contento di aver iniziato il Prestigio così bene, anzi spero di non averlo iniziato troppo bene e pentirmi quest'estate.

Come ultima nota: quest'anno l'organizzazione è peggiorata rispetto al 2007. Alcuni episodi significativi

  • Il furgone proprio dopo la partenza

  • Una transenna in mezzo alla corsia in una curva, ancora a Cervia

  • La sabbia sui tornanti della prima discesa.


Spero proprio che nei prossimi anni non accadano più episodi del genere, altrimenti penso di abbandonare questa granfondo.